Progetti

Giornata della Memoria 2012
Mostra «Ritorno a scuola»:
educazione, cultura e arte contro la follia

Nella settimana dal 23 al 28 gennaio 2012 è stata ospitata presso la nostra scuola la mostra «Ritorno a scuola. L'educazione dei bambini e dei ragazzi ebrei a Venezia tra leggi razziali e dopoguerra», incentrata sull'esperienza della scuola media ebraica istituita fra il 1938 e il 1944 per far fronte all'espulsione di tutti/e gli/le studenti e i/le docenti di origine ebraica dalle scuole d'Italia, in seguito al D. L. 5 settembre 1938.

Eccezionalmente al Franchetti si sono potuti ammirare anche alcuni numeri dello straordinario giornalino di classe della seconda fase di vita della scuola, che fu nuovamente attivata tra il 1945 e il 1951 per accogliere gli/le alunni/e rientrati/e dalla clandestinità o dall'esilio. Il giornalino, creato per allentare l'opprimente angoscia di quei difficili anni, è ancor oggi, assieme ai disegni preparatori — anch'essi esposti per l'occasione — viva testimonianza dell'arguzia, della creatività, della libertà di pensiero di alunni e alunne di quella scuola. Ha arricchito l'evento anche la mostra delle fotografie dell'arch. Michele Brocca sul tema "Auschwitz, utopia e follia". Referente dell'iniziativa è stato il prof. Umberto Daniele.

Il 27 gennaio, Giornata della Memoria, è stato presentato in anteprima al pubblico il catalogo, in un incontro nell'aula magna al quale sono intervenuti le curatrici del catalogo e le testimoni dell'esperienza raccontata dalla mostra. Al link che segue si può prendere visione del programma delle diverse iniziative.

Nel corso del primo quadrimestre molti/e studenti di sei classi liceali avevano potuto approfondire, anche tramite incontri seminariali con insegnanti ed esperti, aspetti storici o metodologici attinenti al tema: dalla storia della Shoah a quella dell'educazione in Italia, dalle presunte basi biologiche delle leggi razziali all'interpretazione psicologica del disegno infantile. Essi/e hanno perciò illustrato la mostra, valorizzandola anche sotto questi diversi profili, a gruppi di visitatori e visitartici o a classi che ne hanno fatto richiesta. Gli/le studenti, su richiesta delle insegnanti della Scuola media «Volpi» di Favaro Veneto, hanno in seguito offerto lo stesso servizio anche ad alcune classi presso quella scuola. Al link che segue si può leggere la presentazione dell'iniziativa da parte del docente referente e alcuni testi scritti dagli/delle studenti-guide che esemplificano l'apporto dato dal loro gruppo all'iniziativa.

In segno di apprezzamento per l'iniziativa, letta come forma di cittadinanza attiva, una rappresentanza delle nostre guide è stata invitata a testimoniare il significato civile dell'esperienza alla presentazione del catalogo pressola sede della Comunità ebraica di Venezia, tenutasi il 31 gennaio. All'evento, presieduto da Amos Luzzato, hanno partecipato le curatrici del catalogo, le testimoni dell'esperienza, nonché studiosi di storia e di pedagogia. Al link che segue si può prendere visione del programma dell'incontro.

Alla pagina della galleria si possono vedere le immagini relative alla mostra.