La biblioteca d'Istituto

La biblioteca d'Istituto centrale del Liceo «Franchetti» è destinata a docenti e studenti, per lo studio, l'aggiornamento, la ricerca, la didattica. È collocata al piano terreno, in due ambienti, e ha una dotazione di oltre 10.000 volumi.

La Biblioteca

Per molti aspetti la biblioteca del «Franchetti» riflette il profilo culturale e anche la storia dell'Istituto. La collezione, incrementata soprattutto negli anni '70, è costantemente aggiornata, tenendo conto delle esigenze culturali e delle trasformazioni nel mondo della scuola: accanto a saggi impegnativi, di livello universitario, oggi si cura l'acquisto di testi e di agili strumenti di consultazione, di immediata utilità didattica. Importanti incrementi sono venuti anche da donazioni di volumi appartenuti a docenti del Liceo (la donazione Ghezzo nel 1998, la donazione Scibelli, nel 2011).

La sala principale raccoglie i testi e i saggi soprattutto di letteratura (italiana e straniera), filosofia e storia. Vi si trovano edizioni, anche critiche, commenti, e un discreto reparto di testi latini e greci, in edizione critica, in traduzione, commentati. Sono presenti i principali testi e saggi di filosofia, e un'ampia raccolta di saggi di storia, dall'antica alla contemporanea. Un piccolo fondo "antico" conserva volumi appartenuti al «Regio Liceo», acquisiti nei primi anni di vita del Liceo (prima del 1944), e mostra gli orientamenti culturali del tempo.

Nella sala "minore" sono conservati gli strumenti generali di consultazione come le enciclopedie (a cominciare dalla "Treccani"), le opere miscellanee (come la "Storia d'Italia" Einaudi), i dizionari (come il "Grande dizionario della Lingua Italiana", il famoso «Battaglia») e il settore di Storia dell'Arte. Alcuni altri volumi doppi sono in deposito; i libri di argomento scientifico sono riuniti nelle aule speciali. Circa venti sono oggi i periodici correnti, relativi appunto ai settori storico, letterario, filosofico. È disponibile una precisa schedatura cartacea, ed è imminente l'avvio di quella informatica.

Il volto "moderno" dell'editoria è rappresentato da alcuni strumenti su CD (lessici, dizionari) e da alcune opere multimediali, da utilizzare nel laboratorio di Informatica. Presso l'aula multimediale si trova una sezione di interesse musicale (libri e cd). I PC presenti in biblioteca consentono lo svolgimento di ricerche sui principali database.